Home | Area Clienti | Contatti  

Area Clienti

Username

Password


Non sei ancora registrato? Registrati
<indietro

Mar 01 Dic 2015

Lazio, in dirittura d'arrivo i primi bandi del Piano di sviluppo rurale

Tutto pronto nel Lazio per l’avvio dei primi bandi del Piano sviluppo rurale 2014-2020 (Psr). Se non ci saranno problemi e difficoltà i primi avvisi pubblici saranno infatti resi noti con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale nel tempo di due mesi a partire da oggi, 30 novembre. Gli avvisi riguarderanno, secondo indiscrezioni trapelate da fonti regionali, le opportunità per i giovani e l’ innovazione. Il Psr del Lazio, presentato a Roma dal Governatore Nicola Zingaretti e dall’assessore all’Agricoltura Sonia Ricci presso l’auditorium Antonianum,  ha una disponibilità di risorsa finanziaria pari a 780 milioni di euro di cui 337 provenienti dall’Europa, 310 statali e 133 sono a carico del bilancio regionale.

Dal punto di vista finanziario  Il documento programmatico, articolato in 15 misure e 45 sottomisure, supera di 80 milioni la dotazione finanziaria del Piano di sviluppo rurale 2007-2013. Tra le novità introdotte l’aumento del sostegno ai giovani passato da 40mila a 70mila euro , l’estensione della banda ultra larga per tutti i territori.

Nel corso della presentazione è stato dato annuncio dell’espletamento della gara per l’affidamento dell’enoteca regionale “Palatium”. 

A gestirla- ha detto l’amministratore unico dell’Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio Antonio Rosati sarà una società internazionale, la presentazione del vincitore e le relative condizioni di gestione saranno presentate il prossimo 9 dicembre a Roma presso i locali dell’enoteca di Via Frattina.

 


Archivio News